E LA NAVE VA: ANTEPRIMA ASSOLUTA DEL FILM RESTURATO DA CSC – CINETECA NAZIONALE CON ISTITUTO LUCE – CINECITTÀ
BRUNCH FELLINIANO AL CAFFÈ SAN MARCO
ASIMETRIJA E BASHTATA SONO SOLO DUE DEI LUNGOMETRAGGI IN CONCORSO

Continuano gli incontri con i registi, gli attori e i produttori presenti al Festival: tutti invitati, ogni giorno alle ore 11.00, presso il Caffè San Marco. Qui, alle ore 18.00, anche la presentazione del libro D’amore non di muore, con l’autore Lino Capolicchio (attore, sceneggiatore, regista) e Domenico Monetti (CSC).

Il Politeama Rossetti apre la giornata di proiezioni alle ore 10.30 con E la nave va (I – F, 1983, col. & b-n/b-w, 132’) di Federico Fellini per ‘Fellini East West’. Anteprima assoluta del film restaurato da CSC – Cineteca Nazionale con Istituto Luce – Cinecittà. L’evento è parte delle celebrazioni ‘Fellini 100’, in occasione del centesimo anniversario della nascita di Federico Fellini. Al termine del film ci sarà il ‘brunch felliniano’ alle ore 13.00 presso il Caffè San Marco. Costo: film + brunch 20€, solo brunch 15€.
Le proiezioni dei lungometraggi in concorso continuano con Asymmetry (Asimetrija) (SRB – SLO – I, 2019, col., ’93) di Maša Nešković alle 14.00 (L’autore sarà presente in sala), The Father (Bashtata) (BG – GR, 2019, col., 90’) di Kristina Grozeva e Petar Valchanov alle 16.00 (L’autore sarà presente in sala) e Once in Trubchevsk (Odnazdy v Trubčevske) (RUS, 2019, col., 80’) di Larisa Sadilovea alle 18.00.
Alle ore 20.00 ci sarà la cerimonia di premiazione Cinema Warrior e, a seguire, il lungometraggio fuori concorso Paradise, una nuova vita (I – SLO, 2019, col., 83’), opera prima del triestino Davide Del Degan. L’autore sarà presente in sala.
Concluderà la giornata al Politeama Rossetti, alle ore 22.00, Lillian (A, 2019, col., 128’) di Andreas Horvath, lungometraggio in concorso presentato alla ‘Quinzaine des Réalisateurs’ all’ultimo Festival di Cannes. L’autore sarà presente in sala.

Al Cinema Ambasciatori si comincia alle ore 11.00 con il documentario in concorso BATAstories (Bata, Prvni Globalista) (CZ – F – SK, 2019, col. & b-n/b-w, 78’) di Peter Kerekes, che si concentra sul colosso delle calzature Bata e sulla storia globale del suo fondatore. L’autore sarà presente in sala.
Alle ore 14.00 un altro documentario in concorso, Exemplary Behaviour (Pavyzdingas Elgesys) (LT – I – SLO – BG, 2019, col. & b-n/b-w, 85’) di Audrius Mickevičius e Nerijus Milerius, che esplora le idee di perdono e giustizia sociale. L’autore sarà presente in sala.
Si continua alle ore 16.00 con l’evento speciale ‘Art&Sound’ The Last Movie Painter (L’ultimo uomo che dipinse il cinema) (I, 2019, col., 90) di Walter Bencini. Un viaggio emozionante nel mondo di Renato Casaro, uno dei più importanti illustratori ancora viventi. L’autore sarà presente in sala.
Alle ore 18.00 ci sarà la seconda compilation del concorso cortometraggi con Border Crossing (Przejście Graniczne) (PL, 2019, col., 15’) di Agnieszka Chmura, Frontier (Hranice) (CZ, 2020, col., 29’) di Damián Vondrášek, Mama (Ije) (RUS, 2019, col., 12’) di Anastasia Borisova, Destiny (Destino) (I, 2019, col., 20’) di Bonifacio Angius, Alice (Nič sa Nestalo) (SK, 2019, col., 10’) di Monika Mahútová, Virago (EST, 2019, col., 15’) di Kerli Kirch Schneider e Drübenland – The Land Over There (D, 2019, col., 17’) di Arne Kohlweyer. Gli autori saranno presenti in sala.
Alle ore 20.30 Sky Arte Award con, a seguire, Forman vs. Forman (CZ – F, 2019, col. & b-n/b-w, 78’) di Helena Třeštíková e Jakub Hejna per ‘Art&Sound’. L’autore sarà presente in sala.
Le proiezioni al Cinema Ambasciatori si concludono alle ore 22.00 con il documentario in concorso Mother and Son (Ana və Oğul) (AZ, 2019, col., 120’) di Hilal Baydarov, il documentarista rivelazione di questa stagione. L’autore sarà presente in sala.

Continuano anche le mostre: Federico Fellini: visioni dall’Est al Politeama Rossetti dalle 10.00 alle 22.00Il favoloso Gianni – Antologia murale in 21 pannelli al Teatro Miela dalle 10.00 alle 19.00.
Alle ore 10.30 parte dal Museo Casa di Osiride Brovedani la Passeggiata nella Trieste multiculturale a cura di Marzia Arzon. Alle ore 14.30 parte invece la passeggiata Rive, molo, caffè storici e viali a cura di Nicola Falcinella e Casa del Cinema con partenza dal Politeama Rossetti. A queste ultime si aggiunge la passeggiata virtuale Set reali e visite virtuali presso il Foyer del Politeama Rossetti, assieme alle altre esperienze VR.
Segnaliamo anche, alle ore 11.00 e 15.00 presso l’Immaginario Scientifico, l’attività Dietro la luce, un percorso adatto ad adulti e bambini (da 8 anni in su) per scoprire la scienza che sta dietro la proiezione di un film. Attività inclusa nel biglietto del museo.

Oggi il Festival propone due appuntamenti per i più piccoli, entrambi al Teatro Miela: alle ore 11.30 lo spettacolo Zoo Party Music & Painting Live a cura di Casa della Musica / Scuola di musica 55 e Alpe Adria Cinema e alle ore 15.00 una selezione di cortometraggi per bambini proposta da Animafest Zagreb, Il professor Balthazar e i suoi amici: la scienza al cinema!.
I biglietti del Trieste Film Festival sono acquistabili solo presso le casse del Politeama Rossetti, Cinema Ambasciatori e Teatro Miela.
Con l’apertura delle casse sarà anche possibile acquistare i biglietti di tutte le proiezioni del Festival programmate nella sala in cui avviene l’acquisto. I posti in sala non sono numerati.

Share